Dreamywear 4 Real Life & Much More

San Valentino e il suo destino

San Valentino e il suo destino

Un’ antica leggenda narra le origini di San Valentino. Una storia, secondo la quale, il santo avrebbe donato a una fanciulla povera, una somma di denaro necessaria come dote per il suo matrimonio. Senza questo dono, la ragazza non si sarebbe potuta sposare e, priva di sostanze e di altro sostegno, si sarebbe esposta al rischio della perdizione. Il generoso regalo – frutto di amore e finalizzato all’amore – avrebbe dunque creato la tradizione di considerare il santo vescovo Valentino come il protettore degli innamorati (Wikipedia)

Pensando ai tempi moderni, il nostro amato San Valentino come avrebbe potuto aiutare una donna in procinto di sposarsi e preservarla , dico io, non dalla perdizione ma dalle difficoltà del matrimonio? Una certa somma sarebbe sicuramente servita, ma cos’altro? Personalmente avrei desiderato possedere formule magiche e incantesimi per poter orchestrare al meglio le mie giornate e distribuire migliorie in qua e là!

In ogni caso, a mio parere, la cosa più bella che San Valentino ancora oggi regala, soprattutto alle donne innamorate, è di ritrovare quello spirito di ragazzine adolescenti, che riaffiora sorridente, e che ci rende terribilmente romantiche e sognatrici. E  quando il nostro lui, sempre che se ne ricordi, si presenterà con il suo dono.. che sia un fiore, un cioccolatino, oppure un bigliettino con una frase dolcissima, il nostro occhi brilleranno e San Valentino si allontanerà felice di aver compiuto il suo destino!

Foto di copertina di Toa Heftiba

it en