Dreamywear 4 Real Life & Much More

Siamo tutte Superwoman

Siamo tutte Superwoman

Quando ci si ritrova “impantanate” in mille incombenze e doveri, si può finire con il perdere di vista il senso di tutti questi impegni. E allora le certezze crollano e non si sa più che cosa fare e qual è il giusto peso da dare ai vari impegni quotidiani.  La tentazione è: mi iscrivo  al club del  “Lamento – Free” o  trovo altre strade, mi armo e vado alla riscossa, o rinuncio e mi arrendo?

Si perché la strada è sempre in salita e noi dobbiamo mettere in campo una serie di competenze e capacità per organizzare, coordinare e gestire la nostra vita e le attività della nostra famiglia, degne di ruoli professionali manageriali.  In altre parole siamo vere e proprie direttrici,  veri boss!

Pensiamo solo a quante cose, in un solo giorno, si fanno contemporaneamente: non si tratta solo di essere multitasking, ma di affrontare quotidianamente nuove sfide, nuovi draghi, nuove emozioni.

Si tratta di mettersi in campo continuamente e su più livelli con doti comunicative, di negoziazione e strategie di promozione. Sto parlando di dirigere un team che dipende esclusivamente dalle nostre decisioni, di saper gestire varie risorse, differenti impegni, stabile priorità e  ottenere dei risultati. Avete mai considerato le  attività quotidiane in termini imprenditoriali? È importante farlo per dare il giusto valore a se stesse e gestire la quotidianità con successo, proprio come i veri manager.

Basta lamentarci  perché non  riusciamo a fare le 1000 cose che vorremmo, o perché siamo  troppo occupate tra casa, figli e lavoro.. Smettiamo di addurre sempre motivazioni alla mancanza di momenti per noi.

In questa attività quotidiana non siamo sole!…….. il gruppo “lamento- free” ha molte seguaci.. ma ritagliarci il nostro spazio, questo si, dipende proprio e solo da noi. Purtroppo volente o nolente il  carico di lavoro quotidiano c’è,  ed esiste un solo modo per distribuirlo agevolmente nell’arco della settimana: ragionare come un boss. Programmare, organizzare e delegare.

Bisogna essere consapevoli che non arriveremo  a svolgere tutto alla perfezione, non siamo  Superwoman.  Ci sono cose in cui  riusciamo benissimo , ma ci sono altre attività che ci annoiano o nelle quali non ci troviamo completamente a nostro  agio.. mettiamolo in conto e cerchiamo la maniera  di svolgere e sviluppare anche queste attività, magari con il supporto di qualcuno al quale delegare.

Iniziamo a pensare a cosa vogliamo realmente: facciamo  chiarezza sui nostri obiettivi se vogliamo  riuscire a districarci fra le numerose incombenze che sembrano soffocarci e soddisfano solo i bisogni degli altri.

[

it en